blog

Aquaticrunner 2018: ogni gara è un intreccio di storie

Questo post potrebbe essere un inno all'epica e all'eroismo di chi disputa l'aquaticrunner. Oppure potrebbe essere semplice egocentrismo. Ma non sarà nulla di tutto questo. Quando leggo di imprese sportive compiute dagli amatori, da sportivo amatore comprendo i toni spesso sensazionalistici tipo "realizzato il nuovo record del mondo" o "armageddon oggi!". Ma come pare sia assodato, siamo tutti diversi e ci sarà sempre qualcuno che non capirà una acca di quanto scrivamo. Tendenzialmente poi ci riempirà di insulti. E poi niente è più relativo di una impresa sport

blog

Aquaticrunner: quando il gioco si fa duro…

  ahhh, l'aquaticrunner! Lo swimrun diventa sempre più popolare: aumenta il numero di gare all'estero e circuiti  come quello di Otillo crescono in popolarità e mito. Ma non dobbiamo assolutamente dimenticare che esiste anche un circuito italiano con regole proprie e con una gara di riferimento. Mi riferisco appunto all'Aquaticrunner, una gara di 30km fra sabbia, acqua e guado. Una gara anche questa non per tutti dove bisogna avere caviglie forti per correre sulla sabbia, resistenza nel nuoto, non bisogna temere le meduse che di frequente si incontrano e bisogna resis

blog

Powerbreather: cosa è?

  Premessa il 17 novembre è stato il mio compleanno e Morena mi ha fatto un regalo. Si chiama Powerbreather ed é uno strumento pensato per nuotatori, sub e triatleti. Il suo obiettivo è farvi respirare aria sempre pulita, a differenza degli snorkel tradizionali. Che riutilizzano in parte la co2 emessa durante la respirazione. Si indossa come uno snorkel e si stringe alla testa (non troppo) con una levetta. All'inizio la sensazione é quella di respirare a fatica. Bisogna infatti attivare una membrana e questo permette di aumentare la capacitá respiratoria. Dopo i p

blog

Aquaticrunner: che super gara

Quante emozioni l'aquaticrunner! 30KM dopo e con una medaglia da finisher aquaticrunner sul comodino posso dire che l'aquaticrunner è stata una gara fantastica. 23 KM di corsa sulla sabbia, 5 km a nuoto e 2km di guado. Qualche medusa che ho schivato tipo videogame e qualche scoglio da scavalcare anche con l'aiuto dell'organizzazione. Che adrenalina l'aquaticrunner! La parte finale, la corsa a Lignano è una passerella sulla sabbia. Già la sabbia, perché correre 23 (di fatto 25) sulla sabbia non è facile, le articolazioni sono maggiormente sollecitate e il rischio infortun

blog

Swimrun2.0: l’evoluzione dei prodotti

Lo swimrun è uno sport in grande espansione. Chi lo pratica oggi può essere considerato un pioniere. Ma forse si può già parlare di swimrun2.0. Si tratta di uno sport  "per duri"  quindi non ancora aperto al grande pubblico. Per questo sono poche le aziende che hanno investito in ricerca e sviluppo in questa disciplina. Malgrado questo le novità non mancano e si assiste ad una sempre maggiore frequenza di aggiornamento. Aumentano le gare e cambiano anche le attrezzature. Come in ogni sport, anche in questa fase di vita dello swimrun ogni corridore inizia con prodotti sempl

blog

Dammi volume! IronSwimrunCheers

39 km totali fra nuoto e corsa che poi per me sono diventati 30 di corsa e 10 a nuoto ma va bene così. Una gara di swimrun IronSwimrunCheers: percorso Iron della swimruncheers senza classifica, conta arrivare, non conta il tempo anche se c'erano dei cancelli (ossia dei limiti orari entro i quali bisogna transitare) per non essere squalificati. Un percorso tosto, molto tosto. Asfalto, sabbia, salite, discese, percorsi in mezzo ai boschi, due laghi da attraversare. Indescrivibile l'emozione di attraccare sulle isole Borromee...a nuoto  dopo esserci arrivato con quei vaporett

blog

Swimruncheers: intervista a Diego Novella

Swimrun che passione! Uno sport che pur crescendo velocemente, meriterebbe più attenzione. Anzi mi piacerebbe vedere questa disciplina alle Olimpiadi. Magari non quelle del 2020 ma nel 2024 le vedrei proprio bene! Per parlarvi di questo sport e farvi venire voglia di provare, eccovi una intervista a Diego Novella, uno degli swimrunners più noti ed esperti. Un grande appassionato di questo sport che ha persino deciso di organizzare una gara per valorizzare questo sport e le sue terre natie. Ma di questo ne parliamo fra poco. Eccovi il botta e risposta! Diego che combini nell

blog

Ötillö: 10 cose che ho imparato

  Dopo mesi di preparazione è arrivata la data fatidica: il 10 luglio. Luogo: Engadina Gara: Ötillö Engadin Swim Run. Mesi di fatica, di incastri fra famiglia, lavoro e impegni con l'associazione Igersitalia. Mesi che poi si risolvono in una giornata di gara in cui speri di arrivare al massimo della forma sia fisica che mentale. Nelle gare di swimrun Ötillö, poi, tutto questo deve essere moltiplicato per due perché queste gare si fanno "paired". Si parte in due, si arriva in due: sennò si viene squalificati. Ma al di là dei classici commenti (chi te lo fa fare? Ma p

blog

Idro Swim Run

Siamo nel pieno della stagione dello Swimrun. Dopo l'esordio a Lignano con tanto di qualificazione per la finale del 10 settembre è stato il turno di Idro. Il percorso inizialmente era di 25 km diventato poi di 22 km. 22 Km così divisi: 15 frazioni  (8 di corsa e 7 di nuoto) fatti tutti di corsa e con ambienti misti: trail, salite toste ma anche percorsi cittadini. Bella atmosfera: eravamo pochi, per molti era l'esordio e l'atmosfera era quella dei pionieri. Tutti i partecipanti hanno infatti posato per una foto di gruppo Tornando da una settimana bella piena, ho preferit

blog

Amphibianman: alla scoperta di Grado

Dopo tanti allenamenti (che però non sono mai abbastanza) è arrivato finalmente il momento di mettermi alla prova in una vera gara di swimrun. L'occasione mi è stata data  dall'Amphibianman di Grado. La gara è partita dalla spiaggia di Grado con un percorso così distribuito: corsa di 1.5 km (diventati due per esigenze dell'organizzazione) – nuoto di 1.5 km  – corsa di km n – nuoto di  1.5 km swim e 0.5 km run di fatto assorbiti nella prima sessione di corsa e limati in circa 200 metri di uscita dall'acqua al traguardo. La gara che si svolge ovviamente in condizioni di t