Dopo il tour de force di Roma eccoci alla volta di Firenze. Niente sole ma ritmi decisamente più lenti e rilassati rispetto alle “grandi metropoli” italiane

Per fortuna non ci sono stati ritardi nella circolazione ferroviaria ed ho avuto modo di arrivare a piedi al luogo dell’appuntamento. Questo mi ha dato la possibilità di rivedere la città, decisamente ricca di storia e veramente affascinante.

2 risposte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *