Aziende che ci piacciono: Swims

swims

 

Il vero smarttraveller preferisce capi tecnici e multifunzione per portare un solo capo anziché due.
Parlando di capi e accessori tecnici penso alla Swims

La storia

L’azienda è nata in Norvegia. Il prodotto di punta sono le galosce (o calosce, se volte saperne di più andate qui: http://it.wikipedia.org/wiki/Caloscia)  a cui poi si sono aggiunte calzature dallo stile classico ma waterproof.

Il suo fondatore usava le galosce prima nel suo paese natale, poi a Parigi, dove ricorda, veniva spesso preso in giro perchè usava le Converse Chuck Taylor’s (il modello più noto) con le galoscie e infine a New York.
Città bellissima ma con inverni molto rigidi costituiti da venti gelidi e pioggia battente.

Come spesso accade, quando si è alla ricerca di qualcosa che non esiste, si decide di farsela.
Così è stato e così è nata Swims, che aveva come obiettivo il rilancio delle galoscie.
Oggi
L’accessorio piace, basti pensare che Armani ha scelto Swims per una collaborazione avviata nel 2012.
Altro riconoscimento è arrivata dalla blasonatissima John Lobb
Pur avendo una storia piuttosto recente, Swims oggi è una azienda che è passata dalla produzione delle galoscie alla realizzazione di calzature dallo stile classico o hipster realizzate in tessuti idrorepellenti.
Evoluzione oggi estesa agli accessori come borse, ombrelli e ai capispalla.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.