Sulle compatte Fuji e gli smartphone

Per circa tre settimane grazie a Fuji Italia ho avuto modo di provare la Fujifilm x100s.

 

Ecco qua una galleria di foto postate su instagram sul mio account e con il tag #fujifilmx100s.
Come dice il tag le ho scattate la Fuji. Le ho poi editate con lo smartphone o il tablet.

Non sono un fotografo professionista e quindi non vi propinerò una recensione tecnica. Vi rimando direttamente al loro sito che è ben più ricco di informazioni.

Quello che voglio dirvi è invece che essendo un appassionato di fotografia mobile, la prova della Fuji x100s è stata una sfida. Per quasi un mese ho dovuto cambiare e pesantemente le mie abitudini ormai radicate.

Vediamo il come:
prima usavo solo lo smartphone usando al massimo un paio di accessori

poi ho usato lo smartphone con questa compatta.

Con lo smartphone scatto parecchio ma lo faccio sapendo già cosa fotografare. impostando il formato quadrato posso già immaginare cosa andrò a riprendere.
Usando alcuni accessori (Olloclip e cavalletto) posso estendere le funzionalità ma, sarà l’abitudine, ho comunque già in mente in risultato.

Con la Fuji non è stato così. all’inizio ho scattato con la modalità automatica ma non ero soddisfatto dei risultati.
Ho cominciato allora a regolarla manualmente. Si è aperto un mondo.
Intervenendo su otturatore e diaframma è stato possibile realizzare degli scatti con dei giochi di luce “interessanti”, per pura modestia non vi dico che li ho trovati bellissimi.
La qualità del sensore e l’ottica fissa,  hanno permesso di utilizzare foto in postproduzione che altrimenti avrei cestinato e facendo guadagnare le foto in luminosità.

A questo bisogna aggiungere che la macchina è indiscutibilmente un bell’oggetto.

La foto che ho usato per aprire il post è una mia fotoparodia di uno dei personaggi dei tenembaum, uno dei film più noti di Wes Anderson, regista che ama creare dele atmosfere retro quasi surreali.
Ecco la X100s sarebbe perfetta come accessorio di scena in uno dei suoi film.

Ma non facciamoci ingannare dal look, la fujifilm X100s è una miniera di tecnologia e resta a mio modo di vedere una macchina eccezionale per i ritratti e la street photography.

Pubblicato da Orazio Spoto

Husband, Traveller and SwimRunner. Creator of TheSmartTraveller a consultancy firm with focus on in digital marketing

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: