20140712_201505

Sapendo che sono uno storico cliente Mizuno, l’ufficio stampa dell’azienda giapponese è stato così gentile da darmi la possibilità di scegliere un paio di scarpe per un test (qui in foto in un momento casual).
La prima cosa che ho fatto è andare su un configuratore on line della Mizuno che permette di trovare le scarpe più adatte in base ad alcuni parametri.
Il risultato è stato: Wave creation 15. Per me una novità visto che ho sempre avuto le Wave Rider.
Le Wave creation 15, recita il sito sono per “Una corsa più fluida, con maggiore ammortizzamento e flessibilità. Infinity Wave con migliore flessibilità dell’avampiede. Una transizione più fluida e dinamica. Ammortizzazione che dura nel tempo”.
Incuriosito, appena mi sono arrivate le ho subito provate.
Ho scelto la taglia 44, anche qui una novità, è vero che bisogna sempre scegliere le scarpe di un numero più grande ma io, che porto il 43, con le Mizuno non ho mai avuto grossi problemi.
Mi sono però fatto influenzare da runner ben più forti e esperti di me.
Tanto è che le scarpe un po’ sono larghe. Devo stringere per bene i lacci per evitare che il piede balli al loro interno. Nulla di grave comunque.
La prima cosa che mi ha colpito è la leggerezza. La seconda è la capacità di assorbimento agli urti.
Trovo che la scarpe sia un po’ rigida e questo per me non è un problema, anzi lo apprezzo perchè agevola il mio stile di corsa che negli ultimi tempi è cambiato.
Come ho infatti scritto nei precedenti post sto correndo usando calzature più dure pensate per una corsa in stile barefoot.
Alternando queste due scarpe sto avendo numerosi benefici. La corsa in stile barefoot permette di rafforzare il piede e spinge in avanti la corsa.
La spinta con una scarpa ammortizzata inevitabilmente è maggiore e questo permette di guadagnare un po’ sul vostro tempo.
Il mio consiglio è dunque quello di alternare due diversi tipi di calzature per poter avere preziosi secondi extra per gli allneamenti o le gare dove dovete inevitabilmente spingere.
Le Mizuno per quanto mi riguarda confermano la loro nomea di ottime scarpe: ben ammortizzate, leggere e rigide. Ricordate il mio suggerimento sul numero: provatele e cercate di fare qualche passo prima. Per essere ancora più sicuri: provate almeno due numeri!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...