3

1k

 

 

 

 

 

 

 

Ho avuto modo di intervistare Edoardo, il direttore creativo e fondatore di veeshoo.
Veeshoo è un brand che produce scarpe con una esclusiva apertura con zip (registrato con brevetto internazionale nel 2011).
Con questo sistema la scarpa viene calzata con maggiore facilità e si può risparmiare il 50% di spazio in valigia. Sostiene Edoardo.

Il sistema di chiusura è il perno intorno al quale vive l’azienda, i modelli delle scarpe possono variare dalle sneakers passando per dei più tradizionali mocassini realizzati magari con qualche tessuto sperimentale. Sul loro sito è poi possibile configurare su misura la propria scarpa scegliendo modello e materiali.
La produzione delle scarpe è rigorosamente made in Italy presso un artigiano marchigiano così come lo sono i materiali. 
Parlando con Edoardo Iannuzzi che pur non avendo ancora 30 anni può vantare due grandi maestri Denis Santachiara e Karim Rashid  ho avuto modo di constatare l’entuasismo per il progetto in corso e ho avuto l’impressione che veshoo sia un marchio in rapida crescita che però si trova di fronte ad un bivio.
Promuovere il suo sistema di chiusura a mò di elemento stilistico differenziante  oppure insistere sull’aspetto funzionale? Ossia la possibilità di aprire le scarpe e ridurre l’ingombro?

Mi sembra che per ora Andrea propenda per la prima strada, sicuramente il potenziale di mercato di un prodotto made in Italy per di più originale  c’è ed è superiore a quello dei globetrotter unicamente orientati al risparmio di spazio. Tuttavia nella comunicazione in corso mi sembra che ancora non si sia presa una direzione precisa: i concetti di smarttraveling e di originalità sembrano ogni tanto fare un testa a testa nelle pagine web.
Nel caso in cui dovesse vincere la linea “stilistica” non potrei che essere d’accordo. La suola di alcune scarpe è molto alta e pur potendo appiattire la tomaia, c’è sempre un ingombro minimo di cui tenere conto in valigia. Lo stesso pellame, che ripeto, è di ottima qualità, è un peso e in alcuni casi può contribuire a rendere il bagaglio più pesante di quanto dovrebbe essere.
Trovo invece alcuni fattori stilistici molto interessanti: che le scarpe vengono vendute con una grande cinghia elastica che serve a comprimerle. Anche questa cinghia è bella da vedere e ha due lacci in cuoio per essere legata. Tutto molto bello ma un po’ troppo pesante. Insomma l’operazione di apertura e chiusura mi sembra bella e molto glamour a vedersi ma un po’ troppo macchinosa per i miei gusti e forse ben poco funzionale alla necessità di spazio ma anche di leggerezza.
Le scarpe sono veramente belle, la pelle è di quelle buone e la zip è sintetica.
Ho particolarmente apprezzato questo particolare: potrete indossarle anche per passare al gate in aereoporto. Edoardo mi ha assicurato che non suonano. In definitiva un bell’incentivo a indossarle più che a metterle in valigia.

Eccovi una galleria di foto scattate in show room e sotto video che illustra il funzionamento delle scarpe

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...