Sul barefoot running e Born to run

spyridon

Vi consiglio di leggere Born to run, un libro fantastico.
Senza fare alcuno spoiler, il libro parla della nostra predisposizione genetica alla corsa di resistenza ed esalta i benefici di una corsa naturale che parte prima di tutto dal movimento del piede.
Piede che acquista la sua centralità se usato senza troppe protezioni in quanto i nostri piedi sono più resistenti e adattabili di quanto si pensi.
Ispirato da questa lettura che in verità non è la prima del genere, ho cominciato a documentarmi sul barefoot running.
Avevo già in passato acquistato le scarpe simbolo del barefoot e in tempi non sospetti (4 anni fa): le vibram fivefingers.
Grazie a Vibram Italia e a Green Media Lab ho avuto modo di ritirare le nuove Spyridon MR. Queste scarpe hanno un laccio per assicurarle al  piede. Il tessuto con cui sono realizzate si chiama Dri-lex e conto di usarle ovunque.
Inizialmente le fivefingers erano le uniche o perlomeno più note scarpe per il barefoot. Successivamente altre aziende hanno cominciato ad aprirsi a questo mercato con delle soluzioni meno estreme.
La  Nike lo ha fatto con le Flyknit e in tempi più recenti anche Brooks con la linea pureconnect.
Insomma, sembra che ci troviamo di fronte ad una rivoluzione, non troppo proclamata, di stile.
Ho cominciato ad usare le spyridon e soprattutto a muovere il piede in maniera diversa.
Evito di cadere con il tallone e cerco di portare in avanti la gamba per appoggiare prima il piede.
Dai primi passi ho notato che la falcata è minore ma che il passo non cambia. Il quadricipite lavora di più mentre il polpaccio è meno sollecitato.
Già dalle prime uscite sono riuscito a correre per più km e soprattutto non ho lamentato i seppur lievi dolori al polpaccio che ultimamente erano sempre più frequenti a causa dell’affaticamento del muscolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...