blog

Stecchiti

E' uno dei libri più strani (e significativi) che mi sia capitato di leggere. L'autore del libro è una donna. Si chiama Mary Roach ed è la redattrice scientifica del New York Time Magazine. Il modo in cui lei (e tanto di cappello anche al traduttore) parla dei cadaveri è assolutamente inedito e inaspettato. C'è forse un po' di cinismo, c'è una familiarità con questi argomenti e forse c'è anche tanta curiosità. Ma mai banalità e preconcetti. Non si piange in questo libro e non ci si annoia. Semmai fa ridere e fa molto riflettere. I capitoli hanno come protagonista il cor