blog

Madrid in 48ore

Quando ho deciso che sarei andato a Madrid, ho cominciato ad avere in mente un brano degli Holden dal titolo “Madrid”. Bellissimo brano che tutto sembra tranne una canzone dal "sabor Latino". Madrid, ho già visitato questa città, ma è sempre un piacere tornarci. Ci sono stato meno di 40 ore. Potevano essere 72 ma lo sciopero di venerdì ha costretto a rinviare il volo al giorno dopo. Vediamo cosa si può fare in 40 ore a Madrid. Per prima cosa visitate i luoghi più noti, soprattutto per immergervi nella movida della città. Gli abitanti amano riversarsi per strada e viverla p

blog

La Barraca – Madrid

Come promesso, ecco un paio di segnalazioni su cosa fare a Madrid. Partiamo dalle cose importanti: mangiare! Siamo tornati alla Barraca, un ristorante che ci è stato suggerito da un tassista e che si è dimostrato essere veramente ottimo. L'abbiamo scoperto nel 2005 e ci siamo ritornati nel 2008. Il ristorante è specializzato in cucina Valenciana ed è noto per qualità della sua Paella. Le 3 sale sono sempre piene di spagnoli (tanti) e di turisti (pochi). L'indirizzo del ristorante "La Barraca" è Calle della Reina 29

Senza categoria

Madrid: paella, movida e fantasia

Eccomi di ritorno da Madrid. Siamo partiti venerdi mattina e siamo ritornati alle 22.00. Eravamo già stati in quella splendida città ma tornarci è sempre un piacere! Nei prossimi post cercherò di elencare i posti visitati e le mie impressioni. Comincio subito con il segnalarvi un locale urderground veramente avanti: musica etno-jazz con tanto di didgeridoo suonato da un indiano (!) e vecchie reti di materasso usate come divisorio di locali. Con un Euro ti fanno la tessera e il gioco è fatto! L'immagine utilizzata come apertura del post è presa dal sito del club.