Senza categoria

Madrid: paella, movida e fantasia

Eccomi di ritorno da Madrid. Siamo partiti venerdi mattina e siamo ritornati alle 22.00. Eravamo già stati in quella splendida città ma tornarci è sempre un piacere! Nei prossimi post cercherò di elencare i posti visitati e le mie impressioni. Comincio subito con il segnalarvi un locale urderground veramente avanti: musica etno-jazz con tanto di didgeridoo suonato da un indiano (!) e vecchie reti di materasso usate come divisorio di locali. Con un Euro ti fanno la tessera e il gioco è fatto! L'immagine utilizzata come apertura del post è presa dal sito del club.