Kevin Rose, fondatore di digg e venture capitalist ha da poco lanciato Oink, una applicazione che permette di scoprire e raccomandare i propri ristoranti e bar preferiti.
Il servizio è nuovo e in Europa, di documentato, c’è ben poco.
In questa fase storica del digitale italiano, dove siamo sotto l’influsso di Facebook e Foursquare questo servizio può sembrare ridondante.
C’è peró un segnale che non possiamo ignorare: ieri (dicembre 2011) Facebook ha comunicato una riorganizzazione aziendale che porterà l’azienda ad una maggiore focalizzazione sul mobile.
i prossimi mesi saranno dunque cruciali per capire se Facebook resterà (insieme a Foursquare) l’app mobile per eccellenza per condividere i posti oppure se nuove apps prenderanno lentamente piede e insidieranno i capostipiti.
Di sicuro questa concorrenza è positiva per il mercato mobile, ma lo è meno per l’ecosistema composto dai gestori di locali che sembrano ancora incapaci di gestire e amministrare la loro presenza sociale….perdendo cosí tante fantastiche opportunità.

Tagged With:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.