“vivere significa partecipare”

Questa frase è stata attribuita ad Antonio Gramsci.

La frase è massimalista, come andava di moda quasi 100 anni fa. Oggi parlare di odio è anacronistico.
Però questo aforisma è sempre illuminante.
Al di là delle connotazioni politiche, questo pensiero può essere adattato e mitigato da chiunque.

A prescindere dal sesso, dalle convinzioni politiche o sportive. Perchè vivere significa emozionarsi e soprattutto immergersi nei fatti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *