Coloro che amano viaggiare leggeri tendono a lavare i propri capi mentre sono in viaggio.
Per questo è fondamentale che tutti i capi siano a rapida asciugatura e con un tessuto o trattamento antipiega.
Ed è per questo che io per primo, sconsiglio di portare jeans, che si asciugano in ere geologiche e che oltretutto sono anche pesanti.

Ma non sono solo io a dirlo. La rete pullula di suggerimenti su come lavare i capi e come asciugarli più velocemente.

Vediamo qualche esempio:

Qui troviamo un consiglio di Hobo Traveler su come asciugare più velocemente i vestiti, ingegnoso.

 

Qui invece Brent Hodgson addirittura suggerisce una asciugatura “a piedi”

 

Ancora Hobo Traveler in questo video ci ricorda che con un ventilatore i panni si asciugano più velocemente. E grazie aggiungerei!

 

Qui invece abbiamo un prodotto specifico per il lavaggio a mano del viaggiatore. Si chiama Scrubba. Devo dire che il prodotto mi piace parecchio. Non escludo un acquisto nelle prossime settimane.

Se invece siete alla ricerca di soluzioni più economiche eccovi una comoda guida su come lavare i vostri panni in viaggio quando siete in hotel

Infine se siete dei veri guerrieri della strada potete usare un sacchetto salvaspazio come quelli della Ziploc e lavare i vostri panni per strada come ci spiega Karol Gajda.

https://www.youtube.com/watch?v=UBmxqbHsVl8

 

Oppure potete portare i vostri capi in una tintoria o affidarvi ai servizi dell’albergo. Soluzione quest’ultima più pratica ma piuttosto cara e soprattutto vincolante, non è detto che nella vostra destinazione di viaggio ci sia una lavanderia a portata di mano.

 

Una risposta

  1. Orazio, ho regalato alla mia dolce metà lo scrubba! Solo la sacca, non il kit che mi sembrava un po’ ingombrante e superfluo. Durante il prossimo viaggio, testeremo e ti farò sapere 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.