decidesse di produrre il suo nuovo iPod dalle dimensioni di un ebook?

E se avesse fatto un accordo con un grande editore o magari con Google per rendere disponibile un catalogo sterminato di opere?

E se iTunes diventasse oltre al più grande negozio di musica, anche la più grande libreria del mondo?

Se fosse davvero così saremmo davanti ad una vera e propria rivoluzione culturale….

Tagged With:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.