ip-140-img1-tab-grantortellone.png Abbiamo fatto conoscere Ferrara ad un mio collega giapponese. Siccome anche la cucina è cultura, gli ho fatto assaggiare i cappellacci di zucca e la salamina da sugo.
Su suggerimento di una coppia di amici siamo andati da Borgomatto. Il ristorante è raccolto, ha pochi coperti ed ha due particolarità:
1) ha un menu stagionale con ingredienti rigorosamente freschi
2) le pareti del locale ospitano a rotazione opere di artisti ferraresi emergenti

Il mix “buona cucina + arte + bellezza del posto” garantisce una gran bella esperienza. Di sicuro ci torneremo!
Il prezzo medio a persona è di circa 35 Euro.

Una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.